mes

Archivio blog

mess.

mercoledì 13 novembre 2013

COME USARE LA PIASTRA SUI CAPELLI

Vi siete mai chieste come non danneggiare i capelli con la piastra? spesso usiamo attrezzi con molta superficialità, producendo danni che potrebbero essere evitati se solo ci attenessimo a determinate regole; una di queste è l'uso corretto della piastra:
la piastra va passata solo sui capelli completamente asciutti, poiché se i capelli sono bagnati il calore della piastra fa evaporare velocemente l'acqua rendendo i capelli disidratati e quindi opachi e spenti.
Per quanto riguarda la temperatura, la scelta dipende dallo spessore dei capelli, più sono doppi più si può aumentare la temperatura; per i capelli grossi e ricci si può arrivare anche a 220°.
Per una buona stiratura, bisogna suddividere i capelli in ciocche non più larghe di 2 centimetri ed avere i capelli ben pettinati.
foto: beauty.it

 La piastra va tenuta distante qualche millimetro dalla radice, per non bruciare il cuoio capelluto; inoltre deve scivolare velocemente sulle ciocche, il movimento giusto è quello di passare lo styler senza esitazioni; se invece sono sottili basta una sola passata.  Quando sono grossi e crespi, almeno 2 o 3 passaggi.
Per i ritocchi quotidiani, consiglio di non superare gli 80/100 gradi, inoltre è meglio evitare di passare la piastra sui capelli sporchi, perché creano attrito e la piastra non scorre. Da evitare nel modo più assoluto di passarla sui capelli trattati con lo shampoo a secco.