mes

Archivio blog

mess.

sabato 25 gennaio 2014

L'ACETO NON SOLO COME CONDIMENTO MA ANCHE PER LE PULIZIE E TANTO ALTRO ANCORA....

L'aceto non solo per condire le insalate ma anche per le pulizie e non solo, impariamo ad usare questo miracoloso liquido anche in altri impieghi, e sono poi tanti: dalla pulizia della casa a quella della persona ed a quello terapeutico!
ecopeus.it
Per il mal di gola: diluisci uno o due cucchiai di aceto in mezzo bicchiere di acqua tiepida e fai i gargarismi più volte al giorno.
Per i piedi stanchi: metti in una bacinella un bicchiere di aceto, acqua calda ed un cucchiaio di sale.
Per un bagno tonificante aggiungi un bicchiere di aceto alla vasca da bagno con qualche cucchiaio di sale, renderai l'acqua simile a quella del mare!
L'aceto di mele contribuisce a disintossicare e purificare il sangue, un cucchiao sulle insalate gioverà certamente!
Se hai la pelle grassa, tampona il viso con una soluzione di una parte di aceto e otto di acqua; puoi anche preparare una maschera di bellezza purificante: in mezzo bicchiere di argilla aggiungi un cucchiaio di aceto, stempera con acqua minerale, stendi sul viso e teni in posa circa 20 minuti poi sciacqua delicatamente con acqua tiepida.
Se vuoi capelli brillanti, fai l'ultimo risciacquo con acqua e aceto, ti libererà dai residui dello shampoo ed inoltre aiuta a combattere la forfora.
L'aceto cura e lenisce anche le punture di api, zanzare, vespe, meduse ed anche le bruciature, tranquille che non brucia, "provare per credere!!!!
Come digestivo: l'aceto era già noto nell'antica Grecia come digestivo grazie alle sue proprietà: potassio, sodio, acido acetico, betacarotene, calcio, magnesio, vitamine A, B1, B2, B6, C, E; inoltre aiuta nelle diete facilitando la perdita di grasso, consiglio l'aceto di mele.
lavorincasa.it

Per quanto riguardo le pulizia della casa l'aceto è un ottimo igienizzante e sgrassante.
Per igienizzare i pezzi del bagno e dello scarico, pulisci con aceto e acqua calda; versa nello scarico per igienizzarlo acqua caldissima e aceto almeno una volta alla settimana, toglie anche i cattivi odori!
Per togliere le macchie di muffa che si formano nelle fughe, strofina con uno spazzolino imbevuto di aceto e acqua; toglie anche le macchie di ruggine e se ci si agginge del sale lucida ottimamente il rame e l'argento.
Con una dose di aceto e quattro di acqua ottieni un pulitore per i vetri.
Come ammorbidente, per un bucato tutto ecologico versa in un contenitore metà aceto e metà acqua, miscela bene ( se vuoi profumarlo aggiungi qualche goccia di olio essenziale) usa la miscela come ammorbidente, in quessto modo pulisci anche la lavatrice dal calcare, come pure il ferro da stiro ed i bollitori; strofinando la rubinetteria la pulisci dal calcare strofinando con una spugna e lasciando agire per qualche minuto.
gogreen.virgilio.it
In cucina poi è il principe: metti in uno spruzzino metà aceto e metà acqua, usalo per pulire i pezzi in acciaio, il piano di cottura, l'affettatrice, sulle stoviglie spruzzane un pò prima di lavarle a mano o in lavastoviglie, nelle pentole incrostate, versane un po' all'interno e lascia bollire poi spegni e dopo un po' lo sporco scivolerà via senza fatica, lo stesso vale per la pulizia del forno e del frigo.
Sempre diluendo l'aceto con acqua è possibile smacchiare tappeti, moquettes ravvivando colori e lasciando un odore gradevole e fresco-pulito in casa, lo stesso vale per il tessuto dei materassi, strofina con una spugna imbevuta di aceto acqua oppure bicarbonato.
Nella speranza di avervi dato delle dritte gradite saluto con affetto i mie lettori!!!!!!
Alla prossima!