mes

Archivio blog

mess.

martedì 29 ottobre 2013

REALTÀ' E CONVINZIONI: Il Pensiero

Foto:magickalgrafhics.com
Attraverso esso noi creiamo la nostra realtà, momento per momento, attimo per attimo; l'immaginazione e i sentimenti seguono le nostre convinzioni e non il contrario. Se ne deduce che alla base del pensiero ci sono le convinzioni, sono esse che condizionano il nostro modo di pensare ed in base ad esse ne consegue anche il nostro comportamento, la nostra salute e la vita che conduciamo.

Gli eventi immaginati generano le corrispettive emozioni, le quali producono automaticamente modificazioni ormonali nel nostro corpo e incidono nel nostro comportamento verso gli altri o ci inducono ad interpretare sempre gli eventi alla luce delle nostre convinzioni e così l'esperienza quotidiana sembrerà comprovare sempre più quello che noi crediamo.

L'unica via di uscita è diventare consapevoli delle nostre convinzioni, dei nostri pensieri coscienti e cambiare le nostre convinzioni.

Le convinzioni sono palizzate erette intorno a noi, la prima cosa da fare è riconoscere l'esistenza di queste barriere; l'immaginazione e le emozioni sono le forme più concentrate di energia che noi possediamo come creature fisiche.

Le emozioni spingono i pensieri della realtà interiore oltre il confine tra immateriale e materiale nel mondo oggettivo.

Le idee sono vive quanto le cellule della nostra mano, molti dei nostri problemi dipendono dal fatto che non accettiamo la responsabilità della nostra coscienza.

Le nostre idee, speranze e convinzioni coscienti regolano la salute e l'attività delle cellule. I processi sono collegati automaticamente alle nostre intenzioni se non li blocchiamo mediante la paura, il dubbio o convinzioni di segno contrario. Non comprenderemo le nostre emozioni se non conosciamo le nostre convinzioni.

QUANDO LE IDEE SU DI VOI CAMBIANO CAMBIA ANCHE LA VOSTRA ESPERIENZA

Una improvvisa e intensa fiducia nella salute, può capovolgere le sorti di una malattia; sono le vostre convinzioni coscienti a determinare le funzioni inconsce che producono la nostra esperienza personale.

All'interno della vostra realtà soggettiva ci sono tracce di tutte le strade non imboccate, di tutte le capacità non impiegate.

Come personalità disponete di una grande varietà di esperienze probabili tra cui scegliere - dovete rendervi conto che anche voi non siete altro che un voi probabile. Cambiate le convinzioni e qualsiasi probabile potrà entro certi limiti realizzarsi.

link consigliato:
http://oshodhyanazen.blogspot.it/